La valigia sul letto

travel light, or at least compact

travel light, or at least compact

è quella di un non così lungo viaggio, ma comunque una settimana a Berlino con i miei studenti in scambio. Obiettivo: viaggiare solo col bagaglio a mano (il mio, almeno).

Sono piuttosto fiera perché, compresa la roba che avrò addosso (e senza poter portare la classica borsa “da donna” in cui ci sta mezzo mondo, né lo zaino — fuori dalla valigia — in cui ci sta l’altro mezzo), sono riuscita a infilarci: beauty case con anche farmaci di prima necessità, cambi biancheria per la settimana, sleeping gear, biancheria termica, 3 paia di pantaloni più tuta, 3 magliette/bluse, un maglione, un maglione dolcevita, un pile, una sciarpa/poncho, due paia di guanti, berretto antifreddo, poncho pioggia, giacca a vento (da arrampicata) che fa il paio con costume da bagno e cuffia da piscina, cappotto, scarponcini cammina e va, guida Berlino, moleskine Berlino, centinaia di libri (in kindle), lettore mp3, spartiti da studiare, tutti i fogli con prenotazioni, elenco ragazzi (x 10 copie, assamai), 26 biglietti aerei per andata e per ritorno, vari cavi e cavetti, confezioni di cioccolatini da regalare, biscotti senza latte per la prima prima colazione (so che esistono supermercati a Berlino, ma noi si parte alle 3 di stanotte, avrò fame prima di atterrare), pantofole nepalesi (che fanno il paio col berretto coordinato anche se sono mutualmente escludibili) e in cima a tutto lo zainetto, per poi girare lì.

Che ne dite?

Annunci